Youtube Instagram

Rassegna Fice – Emilia Romagna “Riusciranno i nostri eroi”

19 ottobre 2016
Rassegna Fice – Emilia Romagna “Riusciranno i nostri eroi”

Per il terzo anno consecutivo la nostra associazione collabora, con entusiasmo, alla bella manifestazione cinematografica organizzata dalla Fice- Emilia Romagna dal titolo “Riusciranno i nostri eroi”.

Condividiamo con la rassegna l’obiettivo principale, dare spazio al cinema italiano di qualità incontrando il pubblico.

Alleghiamo il comunicato stampa – Programma “Riusciranno i nostri eroi”

COMUNICATO STAMPA

Dal 14 ottobre la rassegna Riusciranno i nostri eroi in 16 sale Fice dell’Emilia Romagna

Sarà la giovane regista Irene Dionisio con il suo lungometraggio d’esordio Le ultime cose, in programmazione venerdì 14 ottobre alle ore 20 al cinema Lumière di Bologna ad aprire ufficialmente il ciclo di incontri con il nuovo cinema italiano della rassegna Riusciranno i nostri eroi”, un progetto che ritorna per il sesto anno consecutivo in 16 sale d’essai della regione, con l’organizzazione di Fice Emilia Romagna e il supporto del gruppo regionale del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani e della Rete degli Spettatori.

Presentato in competizione alla Settimana della Critica della 73. Mostra del Cinema di Venezia, Le ultime cose racconta tre storie che si intrecciano al Banco dei pegni di Torino, un’originale scelta di ambientazione che diventa campo di osservazione sul presente e le sue contraddizioni. In sala dal 29 settembre, il film è ancora inedito in molte città della regione e grazie alla rassegna sarà possibile vederlo in diverse occasioni incontrando di nuovo la regista.

Uno degli obiettivi di “Riusciranno i nostri eroi” è infatti offrire nuovi spazi di programmazione ai nostri autori in un mercato sempre più frettoloso e al pubblico l’occasione di recuperare film belli e importanti, ancora ricchi di potenzialità.

Tra i film in rassegna anche Porno e libertà di Carmine Amoroso che mercoledì 19 ottobre sarà presentato dal regista e dal direttore della fotografia Paolo Ferrari al cinema Rosebud di Reggio Emilia (ore 21), mentre un intenso tour in regione attende il giovane regista Marco Bonfanti con il suo Bozzetto non troppo, l’omaggio al grande disegnatore Bruno Bozzetto presentato con successo nella sezione Venezia Classici della 73. Mostra del Cinema di Venezia. Il tour partirà da Ferrara (Sala Boldini) il 25 ottobre per toccare poi la Sala Truffaut di Modena (il 26),l’Edison di Parma (il 27) e concludersi al Lumière di Bologna il 28, con la presenza nelle ultime due occasioni anche del grande Bruno Bozzetto.

Tra gli autori in arrivo in regione ricordiamo poi Mario Balsamo con Mia madre fa l’attrice, Ivano De Matteo con La vita possibile, Federica Di Giacomo con LiberamiEdoardo De Angelis con Indivisibili e molti altri ancora. Il programma, che proseguirà fino a dicembre, è in divenire anche perché rappresenta uno spazio aperto a disposizione delle nuove proposte ed è consultabile sul sito ficeemiliaromagna.it o sui siti delle diverse sale.

Altre News

Ecco altre notizie che potrebbero interessarti.


“Fuori orario” a Milano

“Fuori orario” a Milano

Gli studenti dell’.I.I.S. “Galilei – Luxembourg”  e del Liceo Artistico Statale di Brera,  hanno aderito al progetto “Fuori Orario – il cinema italiano tra passato e presente” e venerdì 10 febbraio, presso il Cinema Mexico di Milano,  circa 150 giovani spettatori  parteciperanno alla proiezione del  film la  “Battaglia di Algeri” di Gillo Pontecorvo, in  versione […]

L’uomo che amava il cinema: Morando Morandini

L’uomo che amava il cinema: Morando Morandini

Morando Morandini era un critico cinematografico diverso da tutti gli altri. Ultraottantenne, attraversava Milano in tram per andarsi a vedere i film in sala, mentre ormai critici molto più giovani preferiscono vederseli comodamente a casa, con un dvd o un link. Era famoso per il suo dizionario del cinema, ma questo non l’aveva mai reso […]

Tutte le News

Website design by KMSTUDIO