1914-2014: UN ANNO LUNGO UN SECOLO

La Rete degli Spettatori, che ha coordinato il concorso “1914-2014: un anno lungo un secolo”, ha il piacere e l’onore di comunicare che i tre progetti vincitori:

– Giorni di sangue ho passato a combattere realizzato dal Liceo Classico “Giambattista Brocchi” di Bassano del Grappa con la supervisione del tutor/regista Mario Brenta

– Il rimpianto dell’amarezza realizzato dal Liceo Classico “Leonardo da Vinci” di Molfetta con la supervisione del tutor/regista Edoardo Winspeare

– Silenzio realizzato dal Liceo Scientifico “Albert Nobel” di Torre del Greco con la supervisione del tutor/regista Marco Turco

dopo un lavoro di scrittura con i tutor, dopo le riprese e il montaggio coadiuvate dall’Istituto Rossellini sono giunti a conclusione.

A breve sarà organizzato a Roma un evento per dare la giusta visibilità a queste scuole e ai loro lavori.

La Rete degli Spettatori ringrazia la Preside Prof.ssa Marano dell’Istituto Rossellini, i suoi professori, in particolare Clemente Sablone e Massimo Franchi, gli studenti che hanno messo a disposizione con entusiasmo e competenza la loro giovane professionalità . Un ringraziamento va anche ai presidi delle scuole vincitrici, per la sensibilità mostrata e ai professori delle classi partecipanti Prof.ssa Antonella CarulloProf. Gregorio Prisco e Prof.ssa Maddalena Salvemini sempre a disposizione, ma il più sentito e grande GRAZIE va agli alunni delle tre scuole che hanno mostrato desiderio di conoscenza e voglia di fare.

La Rete degli Spettatori, lavorando sul campo, ha imparato che la scuola è una grande risorsa umana con cui confrontarsi continuamente e a cui offrire un sostegno e una collaborazione per permetterle di beneficiare al meglio di quegli strumenti utili per sviluppare il senso critico e il senso civico degli studenti.

Iscriviti

Articoli Correlati

Al via la tredicesima edizione di “A TUTTO SCHERMO 2024”

Apre una nuova edizione della rassegna della Rete degli...

La Rete degli Spettatori si unisce in difesa del genere documentaristico

Condividiamo una lettera pubblicata e diffusa dalle maggiori associazioni...