Youtube Instagram

A ciascuno il suo cinema – Grosseto

Incontro tra Cinema e territorio

Rete degli spettatori presenta A ciascuno il suo cinema, un progetto sviluppato in collaborazione con la docente di Storia e Filosofia Paola Salvestroni e che vede protagonisti gli studenti di una terza del Liceo Antonio Rosmini di Grosseto. La prima fase del progetto si è articolata in otto incontri tra febbraio e maggio 2019, mentre la fase conclusiva avrà luogo nel corso dell’anno scolastico 2019/2020.

Punto di partenza è stata una riflessione su cinema e territorio, attraverso i possibili modi di fruizione dei film e il loro variare tra le generazioni, per condurre alla progettazione di un audiovisivo originale che includa varie interviste e incontri, anche con figure professionali qualificate del territorio, da realizzare il prossimo anno scolastico.

L’iniziativa ha preso le mosse da studi di orientamento psico-sociologico e in accordo con questa impostazione la discussione in classe è stata condotta con lo scopo di acquisire una maggior consapevolezza del ruolo di spettatori e consumatori di cinema, nelle sale e fuori delle sale. Prezioso in questo àmbito è stato l’apporto personale e documentale di Gianni Pucci, appassionato, storico esercente di sale cinematografiche grossetane.

Ci si è chiesto: che cosa ci si aspetta di solito da un film? Si sono distinte aspettative di varia natura: di puro svago, di coinvolgimento emotivo, di informazione e riflessione, fino alle più personali aspettative estetiche, complicate dal lavoro dell’immaginazione e dell’identificazione – spontaneo e guidato – che accompagna la visione.

Si sono analizzati i diversi punti di vista di vari registi sul rapporto della loro opera con lo spettatore, creando un’analogia con il rapporto tra celebri autori letterari e i loro lettori.

In un incontro di peer education con due classi di scuola media inferiore la classe ha avuto occasione, in modo giocoso, di costruire e valutare questionari sul modo di fruire i film.

Partendo poi da riprese realizzate personalmente dagli studenti con smartphone, nel corso degli ultimi incontri si sono approfonditi i problemi tecnici, estetici e narrativi relativi alla realizzazione di un audiovisivo, iniziando la costruzione di una prima scaletta dei tempi e dei luoghi delle riprese considerate necessarie alla comunicazione del tema del progetto.

 

Insieme a Gianni Pucci e a Paola Salvestroni, Rete degli Spettori ringrazia per il lavoro svolto e l’impegno profuso nell’àmbito del progetto A ciascuno il suo cinema: Mariana Capocci, Gianclaudio Lopez, Simone Moraldi e Claudio Storani.

Altri progetti

Dai un'occhiata agli altri progetti della Rete.


FUORI ORARIO

FUORI ORARIO

Siamo convinti che in un’epoca dominata dall’immagine sia fondamentale avvicinare criticamente gli studenti all’apprendimento di questo linguaggio e renderli consapevoli dell’enorme patrimonio culturale e storico italiano del ‘900, grazie alla visione dei grandi capolavori del nostro cinema.

#diventaspettatore 2019

#diventaspettatore 2019

Rete degli spettatori presenta A ciascuno il suo cinema, un progetto sviluppato in collaborazione con la docente di Storia e Filosofia Paola Salvestroni e che vede protagonisti gli studenti di una terza del Liceo Antonio Rosmini di Grosseto. La prima fase del progetto si è articolata in otto incontri tra febbraio e maggio 2019, mentre la […]

Scopri tutti i progetti

Website design by KMSTUDIO